ArtSail loading icon...
Concetto Pozzati

 

Concetto Pozzati

Concetto Pozzati (Vo', 1º dicembre 1935 – Bologna, 1º agosto 2017) ha studiato dapprima a Bologna, per poi continuare a Parigi e specializzarsi in grafica pubblicitaria. Dopo un esordio come artista informale, si è avvicinato alle tematiche pop.

Tra il 1963 e il 1965 l’artista è presente alle Biennali di Tokio, di San Paolo del Brasile, di Spoleto e di San Marino e partecipa a soli 28 anni alla XXXII Biennale di Venezia. Dopo poco, sempre nel 1964, arriva un altro invito importante a livello internazionale, quello di partecipare alla III Documentata di Kassel, dove espone nella stessa sala di Jasper Johns.

Pozzati ha insegnato all'Accademia di belle arti di Urbino, di cui poi è stato anche direttore fino al 1973; in seguito ha insegnato alle Accademie di Firenze e Venezia. Quando è diventato ordinario della cattedra di pittura all'Accademia di belle arti di Bologna, gli è subentrato l'amico Emilio Vedova. È stato accademico di San Luca. Molte le sue mostre personali di rilievo internazionale, tra cui nel 1963 alla Biennale di Tokyo, nel 1964, 1972, 1982, 2007 e 2009 alla Biennale di Venezia, nel 1964 a documenta di Kassel, nel 1969 alla Biennale di Parigi,el 1974 tiene una grande antologica a Palazzo Grassi (Venezia) ed espone alla Quadriennale di Roma (che già aveva esposto sue opere nel 1959, 1965 e 1973), nel 1976 importante antologica al Palazzo delle Esposizioni di Roma, con oltre 200 opere, e al Padiglione d'Arte Contemporanea a Ferrara, inaugurato proprio in occasione di quella mostra.



Share

Cookie

This website uses third party cookies

X
This site uses anonymous technical cookies to ensure navigation and third-party cookies to monitor traffic and to offer additional services such as viewing videos or messaging systems. Without third-party cookies some pages may not work properly. Third-party cookies can track your activity and will only be installed by clicking on the "Accept all cookies" button. You can change your selection at any time by clicking on the "Cookie" link on each page at the bottom left. By clicking on one of the two buttons you declare that you have read the privacy policy and to accept the conditions.
More information