ArtSail loading icon...
Sergio Ragalzi

 

Sergio Ragalzi

1951, Torino
Vive e lavora a Torino

Esordisce sulla scena dell’arte italiana nel 1984 con Extemporanea, la mostra che consacra la riapertura della galleria romana l’Attico di
Fabio Sargentini, galleria che gli dedicherà negli anni numerose personali. Dal 2020 lavora con la Galleria Raffaella De Chirico con la quale ha realizzato due mostre personali negli spazi di Torino e Milano e partecipato ad alcune collettive. Nell’ultima mostra del 2023
che lo vede protagonista è stata esposta una grande scultura del 2004 rimasta inedita intitolata La Grande Mère, che può rappresentare una sintesi dei temi affrontati dell’artista torinese: il femminile, inteso come sessualità e come materno, l’origine intesa come energia primordiale.



Share

Cookie

Questo sito web utilizza cookie di terze parti

Questo sito utilizza cookie tecnici anonimi per garantire la navigazione e cookie di terze parti per monitorare il traffico e per offrire servizi aggiuntivi come ad esempio la visualizzazione di video o di sistemi di messaggistica. Senza i cookie di terze parti alcune pagine potrebbero non funzionare correttamente. I cookie di terze parti possono tracciare la tua attività e verranno installati solamente cliccando sul pulsante "Accetta tutti i cookie". Puoi cambiare idea in ogni momento cliccando sul link "Cookie" presente in ogni pagina in basso a sinistra. Cliccando su uno dei due pulsanti dichiari di aver preso visione dell'informativa sulla privacy e di accettarne le condizioni.
MAGGIORI INFORMAZIONI